Pelle disidratata: le creme che possono aiutarci

Quante volte abbiamo visto le nostre braccia o le nostre gambe talmente secche da sentire il bisogno di idratarle immediatamente?

La pelle, oltre ad essere screpolata, ci procura una forte sensazione di fastidio e proprio per questo è necessario nutrirla sempre.

Questo non riguarda solo le pelli secche, che per il poco sebo restano spesso disidratate, ma vale anche per gli altri tipi di pelle, proprio perché con vento, freddo, sole o aria condizionata tendono anche esse a perdere l’idratazione.

Perciò è indispensabile idratare la pelle ogni giorno, soprattutto dopo una doccia, per nutrirla e per conservare la sua elasticità e la sua luminosità.

Le creme corpo più adatte ad idratare la nostra pelle sono sicuramente quelle composte da elementi naturali e possono essere fatte sotto forma di latti, burri o oli vegetali ciascuno con le sue caratteristiche.

L’acido ialuronico ha la proprietà di conferire elasticità alla pelle, proprio perché è una sostanza che è presente nel nostro corpo ma tende a diminuire con l’età. Molto utile con pelli secche e screpolate.

L’olio di jojoba assomiglia molto al sebo che produce la pelle umana, quindi è ricco di acidi grassi e colesterolo. Adatto ad idratare e difendere la pelle dai fattori esterni come il freddo o lo smog.

Gli oli vegetali, invece, sono ricchi di vitamine, minerali e acidi grassi essenziali, fondamentali per nutrire ed elasticizzare la pelle. Tra gli oli vegetali più comuni nelle creme corpo troviamo: il burro di karitè, l’olio di argan e l’olio di germe di grano, che rinforzano lo strato idrolipidico della pelle al fine di evitare screpolature e irritazioni.

A cura di: Claudia Parente